Regolamento

Premessa

L’associazione culturale senza scopo di lucro LA COLLINA DEL RICORDO, in base alle regole del proprio Statuto, stipula il presente “Regolamento Interno” che è parte integrante dello Statuto stesso.

Il presente regolamento è valido per tutti i soci presenti e futuri dell’Associazione LA COLLINA DEL RICORDO.

Il presente regolamento decorre dalla costituzione dell”Associazione avvenuta in data 12 MAGGIO 2017 e approvato dall’Assemblea costituente dei soci e sarà valido sino a quando l’Assemblea generale dei soci, su proposta del Consiglio Direttivo non lo modificherà.

Nel caso in cui almeno il 70% dei soci presentino richiesta, con lettera scritta, affinché il presente regolamento venga rivisto e modificato in alcune sue parti, il Consiglio Direttivo ha l’obbligo di prendere in esame la richiesta e ridiscutere il regolamento in Assemblea.

L’aspirante socio è tenuto ad accettare il contenuto dello statuto, del regolamento interno e ad accettare il pagamento della quota associativa annuale.

La quota associativa è stabilita ogni anno dal Consiglio direttivo; non è restituibile in caso di recesso o di perdita della qualifica di aderente. Le quote associative non sono trasmissibili.

Il modulo di iscrizione verrà fornito all’aspirante socio in forma cartacea o elettronica. L’aspirante socio deve compilare il modulo di iscrizione, preparato dal Consiglio Direttivo, nel quale riporterà i suoi dati personali, compreso l’indirizzo di posta elettronica, che verrà utilizzato per le comunicazioni ufficiali.

Il socio può richiedere la variazione dei dati al Consiglio Direttivo o al Tesoriere che provvede ad aggiornare il Registro degli Associati.

Il modulo di iscrizione deve essere compilato e consegnato direttamente ad un membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione o spedito per posta ordinaria o fax alla sede dell’Associazione.

Il Consiglio Direttivo, ricevuta la richiesta, decide alla prima riunione utile, sull’ammissione dei nuovi soci che abbiano fatto richiesta di iscrizione dall’ultima riunione effettuata dal Consiglio Direttivo stesso;

sulla domanda di iscrizione il Consiglio Direttivo deve comunque decidere entro 60 giorni dalla data in cui è stata ricevuta la domanda di iscrizione.

In caso di accettazione del socio, il Consiglio Direttivo comunica l’esito positivo dell’ iscrizione al socio tramite i recapiti forniti.

A decorrere dalla data in cui il Consiglio Direttivo o il Tesoriere iscrive l’aspirante socio nel Registro degli associati, questi viene considerato socio a tutti gli effetti con tutti i diritti e gli obblighi derivanti. L’aspirante Socio deve versare la quota associativa al momento della presentazione della domanda di associazione.

Il pagamento della quota associativa deve essere effettuato in contanti di persona o attraverso Bonifico alle coordinate indicate sul modulo di adesione dell’Associazione.

Per i nuovi soci: chi presenterà la domanda di ammissione dall’1 Gennaio al 30 Settembre, avrà la propria quota in scadenza il 31 Dicembre dello stesso anno; chi invece presenterà la domanda dall’1

Ottobre fino al 31 Dicembre, avrà la propria quota in scadenza il 31 Dicembre dell’anno successivo.

Chi presenterà domanda di ammissione dall’1 Ottobre al 31 Dicembre dello stesso anno, non avrà diritto di voto in merito all’attività dell’Associazione relativa all’anno in corso.

In caso di mancata accettazione, il Consiglio Direttivo provvederà a comunicare al socio le motivazioni che lo hanno escluso.

L’aspirante socio potrà richiedere nuovamente l’iscrizione, soltanto quando non sussistano le cause che ne hanno determinato la mancata accettazione.

L’Associazione è organizzata secondo la seguente tipologia di categorie di Soci:

 

Soci Costituenti

I soci Costituenti sono coloro che hanno partecipato alla costituzione dell’Associazione.

Essi non sono tenuti a pagare la quota di iscrizione.

 

Soci Fondatori

I Soci Fondatori sono  coloro i quali hanno partecipato all’evento del 18 settembre 2016 a Traversetolo (PR) partecipando all’acquisto dei cipressi a memoria dei paracadutisti caduti;

 

Soci Sostenitori

I Soci Sostenitori sono coloro che eseguono oblazioni, donazioni, o versamenti a favore dell’Associazione o si impegnano a voler eseguirne durante l’anno associativo a sostegno delle iniziative sociali;

 

Soci Ordinari

I Soci Ordinari sono coloro che aderiranno successivamente all’associazione, previa presentazione di apposita domanda scritta, secondo modalità e termini contenuti nel presente Regolamento, in regola con la quota associativa;

A fronte del contributo attivo delineato al precedente articolo 3, il socio ordinario ha diritto a:

– partecipare all’Assemblea Generale dei soci;

– conoscere i programmi con i quali l’Associazione intende attuare

gli scopi sociali;

– partecipare alle attività promosse dall’Associazione;

– usufruire di tutti i servizi dell’Associazione;

– dare le dimissioni in qualsiasi momento, fatto salvo il pagamento

integrale della quota associativa dovuta.

A fronte del contributo attivo delineato al precedente articolo 3, i soci Fondatori e Sostenitori hanno diritto a:

– conoscere i programmi con i quali l’Associazione intende attuare

gli scopi sociali;

– partecipare alle attività promosse dall’Associazione;

– usufruire di tutti i servizi dell’Associazione;

– dare le dimissioni in qualsiasi momento.

– versare contributi in denaro a titolo di liberalità

Le Assemblee si suddividono in :

  • Assemblea propositive;
  • Assemblea generale;
  • Assemblea Straordinaria

Le Assemblee propositive sono riservate ai Soci Costituenti, Soci Fondatori e ai Soci Sostenitori. Esse deliberano in merito a:

  • Identificazione delle iniziative sociali da proporre all’assemblea generale dei soci;
  • Assunzione di impegni finanziari da sostenere mediante aiuto finanziario da richiedere ai Soci Costituenti, Fondatori e Sostenitori;
  • Riconoscimento della qualifica di Socio Sostenitore a quei soci ordinari che si siano distinti in modo meritevole nel corso della loro permanenza all’interno dell’Associazione stessa.

Le Assemblee generali sono riservate alla totalità dei soci e deliberano in merito a :

  • Approvazione del rendiconto annuale dell’Associazione;
  • Modifiche al Regolamento interno;
  • Tutte le decisioni che su proposta del Consiglio Direttivo meritino una decisione a maggioranza di tutti i soci dell’Associazione
  • nomina dei componenti del Consiglio direttivo che si sono candidati per tale ruolo.

Le Assemblee Straordinarie dei soci sono riservate alla totalità dei Soci e deliberano in merito a :

  • Modifiche statutarie;
  • Messa in liquidazione e nomina del liquidatore

Allo scadere del mandato conferito ai componenti del consiglio direttivo, l’Assemblea generale dei soci provvede alla nomina dei nuovi componenti del Consiglio Direttivo scelti fra quelli che si siano candidati a ricoprire tale carica. Sui 6 posti disponibili 2 posti spettano a candidati scelti fra i Soci Costituenti, 2 posti spettano a candidati scelti fra i Soci Fondatori e Sostenitori e 2 posti spettano a candidati scelti fra i Soci Ordinari. La presidenza del Consiglio Direttivo spetta ad uno dei 4 consiglieri eletti fra i candidati dei Soci Costituenti, Fondatori e Sostenitori. Qualora non vi siano candidati di diritto dei diversi ordini di soci verranno scelti per essere eletti solo i candidati che si sono resi disponibili e quindi il numero di consiglieri potrà essere in numero inferiore a 6 ma con un minimo di 2.

I contributi di idee, articoli, pubblicazioni, disegni, fotografie, video, testi, ecc. forniti dai soci in qualunque modalità (brevi manu, posta, email, social networK), quando non diversamente concordato con il Consiglio Direttivo, sono da ritenersi di proprietà dell’Associazione che ne dispone a suo piacimento. I soci, quando non diversamente concordato, possono disporre delle loro creazioni per i propri blog, siti internet, pubblicazioni ecc. senza dover versare nessun corrispettivo all’Associazione.

Le iniziative ufficiali dovranno essere assoggettate all’approvazione del Consiglio Direttivo, il quale vaglierà, approverà e stilerà il calendario di tutte le iniziative nell’arco dell’anno.

I soci ordinari e simpatizzanti hanno facoltà di partecipare alle attività proposte e organizzate da “LA COLLINA DEL RICORDO”, previo pagamento del contributo spese stabilito dal Consiglio Direttivo. Una volta iscritti a tali attività i soci si impegnano a partecipare con regolarità e costanza

in modo da non danneggiare gli altri partecipanti e consentire il regolare svolgimento dell’iniziativa proposta. In caso di reiterata inadempienza del socio agli obblighi su esposti, l’Assemblea metterà ai voti la proposta del Consiglio Direttivo di dichiarare decaduto il socio.

Tutti i Soci sono tenuti a curare la vivibilità degli spazi in cui si svolgono le attività dell’Associazione e a mantenere integri tutti i beni acquistati, gestiti, locati o messi a disposizione dell’Associazione successivamente alla data di costituzione.

In caso di danneggiamento o degrado dei suddetti spazi o beni ed in presenza di chiare responsabilità individuali, il Consiglio Direttivo ha facoltà di imporre al socio inadempiente, il ripristino della situazione iniziale addebitando le spese a carico del socio stesso.

Le Convenzioni garantite dal tesseramento con l’Associazione LA COLLINA DEL RICORDO, sono approvate dal Consiglio Direttivo e pubblicate sul sito internet ufficiale dell’Associazione.

Per tutto ciò che non è specificato nel presente documento, si fa riferimento allo Statuto dell’Associazione. Eventuali future modifiche potranno essere deliberate solo dal Consiglio Direttivo e saranno comunicate ai soci.