Atto Costitutivo

ATTO COSTITUTIVO ASSOCIAZIONE CULTURALE denominata

“ASSOCIAZIONE LA COLLINA DEL RICORDO”

 

L’anno 2017 , il giorno 12 del mese di Maggio  in Genova (GE) in Piazza di Carignano n.2

si sono riuniti:

Zolezzi Luigi nato a Genova  (GE) il giorno  18.08.1948 e residente a Lavagna  (GE) via via del laghetto  n.5,  codice fiscale: ZLZLGU48M13D696P

Roberto Stefano Panini nato a Genova  (GE) il giorno 11.06.1951e residente a Sestri Levante  (GE) via Antica Romana occ. n.141\2,  codice fiscale:PNNRRT51HD969H

Pietro Brescianini  nato a chieri  (TO) il giorno 20.09.1973 e residente a Torino  (To) Via Camandona  n.15, codice fiscale: BRSPTR63P20C627F.

Capozzoli Mario Nato  Napoli  (NA )il 19.12.1950  residente in Verrucchio (RI) Vi Dogana 754

Codice fiscale CPZMRA50T19F839E.

Vitali Claudio  Nato a  Traversetolo (PR)  IL 04.09.1958 Residente  in Via Dante  ,3 Traversetolo

Codice Fiscale VTLCLD58P04L346I

Conti Antonio Nato a Sarzana (SP) il 21.07.1963 Residente in Via Pallodola ,28

Codice fiscale  CNTNTNLEL2114491I

Carleo Guglielmo  Nato A Giugliano in Campania (NA) IL 27/02/1961 Residente in Bareggio  via Roma  118  (MI) Cod.Fiscale CRLGLL61B27E054X

i quali dichiarano di costituire, come dal presente Atto costituiscono, un’associazione senza scopo di lucro, denominata:

“ASSOCIAZIONE LA COLLINA DEL RICORDO”

 

Art. 1. Sede – L’Associazione ha sede in Traversetolo (PR), via  Montefiascone ,n.39 Guardasone di Traversetolo.

 

Art. 2. Attività costituenti l’oggetto sociale – L’Associazione è un ente di diritto privato, senza fine di lucro, democratico, apolitico, apartitico ed aconfessionale che intende uniformarsi nello svolgimento della propria attività ai principi di democraticità interna della struttura e di elettività delle cariche associative ed ha per scopo:

  1. a) la promozione, la diffusione, la tutela e lo sviluppo dello sport del paracadutismo favorendo la partecipazione attiva dei cittadini alla vita sportiva e ricreativa;
  2. b) l’organizzazione di attività sportive dilettantistiche, compresa l’attività didattica per l’avvio, l’aggiornamento e il perfezionamento nelle attività sportive, allo scopo di divulgare la conoscenza del paracadutismo e dello sport in genere, creando, altresì, in particolare per i giovani e le loro famiglie, momenti di ritrovo e di aggregazione;
  3. c) l’amore e la fedeltà alla Patria;
  4. d) la glorificazione dei Paracadutisti caduti nell’adempimento del loro dovere, in guerra ed in pace, nelle missioni di “peace – keeping” perpetuandone la memoria; più in generale la glorificazione di tutti coloro che sono deceduti ed in vita hanno fatto parte delle aviotruppe dell’Esercito Italiano;
  5. e) l’esaltazione delle glorie della Specialità e la celebrazione delle specifiche ricorrenze;
  6. f) mantenere i vincoli di solidale collaborazione con le Forze Armate, esaltandone l’opera di difesa della Patria e di servizio della pace;
  7. g) stabilire fecondi rapporti di amicizia e di aggregazione con gli appartenenti alle consorelle associazioni;
  8. h) eventualmente affiancare o realizzare iniziative a favore della protezione civile;
  9. i) fornire assistenza in ogni forma possibile ai soci. Per il raggiungimento dei suddetti scopi, l’Associazione potrà: a) effettuare corsi per il conseguimento dell’abilitazione al lancio con attestato rilasciato dall’Autorità Militare; b) organizzare e svolgere esercitazioni e manifestazioni paracadutistiche autonome, per mantenere e migliorare l’addestramento degli appartenenti alla specialità e degli aspiranti al conseguimento delle abilitazioni paracadutistiche; c) realizzare iniziative che contribuiscano al perfezionamento della Specialità e favoriscano la divulgazione dello spirito paracadutistico italiano mediante la pubblicazione di riviste specifiche e giornali, lo svolgimento di conferenze e di analoghe iniziative; d) la concessione di borse di studio a livello nazionale, a soci particolarmente bisognosi e meritevoli.

 

Per il raggiungimento delle proprie finalità, l’Associazione potrà quindi:

  • Organizzare ritrovi, eventi, manifestazioni, mostre, serate dedicate al paracadutismo, promuovendone la conoscenza e la storia;
  • Realizzare iniziative che contribuiscano al perfezionamento della Specialità e favoriscano la divulgazione dello spirito paracadutistico italiano mediante la pubblicazione di riviste specifiche e giornali, nonché lo svolgimento di conferenze e di analoghe iniziative;
  • Organizzare incontri e seminari con rappresentanti dell’Esercito Italiano, militari, paracadutisti, aviatori, ed altri esperti nel settore per divulgare la teoria e la pratica del paracadutismo anche al fine di preservare i valori di amicizia ai fratelli Paracadutisti e di amore e fedeltà alla Patria;
  • Aderire a confederazioni, enti ed organismi aventi scopi analoghi a quelli statutari, esistenti o da costituire.
  • Costituire al proprio interno dei gruppi, aventi finalità divulgative ed aggregative;
  • Partecipare a gare e concorsi a tema ed attuare iniziative ricreative, culturali, sportive ed artistiche correlate allo scopo sociale.
  • Organizzare incontri in cui i soci possano esprimere le proprie esperienze, aperte a soci e non soci;

A fini organizzativi, l’Associazione potrà acquisire a titolo di proprietà, locazione o comodato, strutture ed attrezzature idonee. L’Associazione potrà quindi compiere operazioni immobiliari, mobiliari, finanziarie e commerciali, pubblicitarie o editoriali occasionali e marginali, e comunque correlate allo scopo sociale, necessarie ed utili al raggiungimento delle sopra dette finalità e partecipare ad altre associazioni o società con oggetto analogo al proprio e potrà promuovere e partecipare ad associazioni analoghe.

Resta altresì tassativamente escluso dallo scopo sociale da conseguire lo svolgimento di qualsiasi attività che sia riservata, a tenore delle vigenti leggi, a professioni protette e che potrà essere svolta esclusivamente a livello personale da professionisti persone fisiche iscritti in appositi Albi od Ordini professionali.

L’Associazione si propone, inoltre, di svolgere, occasionalmente, attività di carattere marginale, connesse agli scopi istituzionali, al fine di reperire i fondi necessari al raggiungimento delle proprie finalità. In via esemplificativa, e non esaustiva, si elencano talune delle suddette attività:

– svolgere manifestazioni, esposizioni, mostre, aperte al pubblico ed aventi per tema il paracadutismo, le Forze Armate e l’Esercito Italiano;

– predisporre dei centri di servizio per gli associati e i cittadini interessati allo studio e alla pratica delle attività dell’Associazione e all’acquisto di beni e servizi per l’esercizio del paracadutismo;

– promuovere lo scambio con altre associazioni aventi finalità analoghe, in Italia e all’estero, organizzando viaggi di approfondimento e di conoscenza del paracadutismo

– gestire centri di ritrovo per gli associati, anche di altre associazioni con finalità analoghe, con possibile attività di somministrazione di alimenti e bevande;

– pubblicare riviste, audiocassette e altro materiale a fine divulgativo e conoscitivo provvedendo alla distribuzione di pubblicazioni, edizioni fonografiche, audiovisivi, e altro materiale legato all’esercizio delle discipline previste dallo statuto;

– aprire un sito Internet con possibilità di scambi e vendite di materiale militare e per l’esercizio del paracadutismo;

– svolgere manifestazioni, convegni, dibattiti, mostre, per il raggiungimento dei propri obiettivi in ambito regionale, nazionale ed estero;

–  stipulare convenzioni e/o collaborazioni con enti pubblici e privati;

– gestire centri di ristorazione posti all’interno e all’esterno dei locali ove la stessa opera e/o presso i terzi richiedenti la prestazione;

– promuovere e pubblicizzare la propria attività e la propria immagine, utilizzando modelli ed emblemi;

– realizzare e produrre eventi multimediali correlati alle attività costituenti l’oggetto sociale;

– svolgere attività correlate e strumentali alla disciplina prevista dallo statuto, che ne costituiscono il naturale completamento;

– organizzare raccolte fondi in luoghi pubblici o privati per il raggiungimento degli scopi sociali, rendicontando analiticamente i contributi, le oblazioni e le somme ricevute;

– svolgere qualsiasi altra attività, connessa agli scopi istituzionali, che venga ritenuta utile per il conseguimento delle finalità associative.

 

È fatto divieto agli organi amministrativi dell’Associazione di svolgere o far svolgere attività con scopi diversi da quelli sopra indicati, ad eccezione di quelle ad essi direttamente connesse o di quelle accessorie e comunque con l’esclusivo perseguimento delle finalità associative.

 

Art. 3. – L’Associazione è retta dallo Statuto che si allega al presente Atto sotto la lettera “A”, formandone parte integrante e sostanziale.

 

Art. 4. – In deroga alle norme statutarie, il Consiglio Direttivo dell’Associazione per il primo triennio e fino al 31 dicembre 2019, viene così costituito:

Zolezzi  Luigi              ( Presidente )

Carleo Guglielmo      (Vice Presidente)

 Roberto Stefano Panini (Tesoriere)

Conti Antonio            (Consigliere)

Vitali Claudio            (Consigliere)

Pietro Brescianini  (Consigliere)

 

Capozzoli Mario   (Consigliere)

Art. 5. La quota ordinaria di iscrizione dei soci che entreranno a far parte dell’Associazione durante il primo anno viene determinata in euro 30,00 (diconsi euro Trenta).

Art. 6. Le spese di registrazione di questo Atto (tot. ___ facciate) sono a carico dell’Associazione.

I soci fondatori:

Zolezzi  Luigi

Roberto Stefano Panini

Conti Antonio

Pietro Brescianini

Capozzoli Mario

Vitali Claudio

Carleo Guglielmo